Malta: Un Gioiello nel Mediterraneo

Latest Comments
 #Curiosità  Gli abitanti di Malta sono circa 440.000 e quasi 1,5 mln di persone la visitano ogni anno!           
Manoel Island

Malta, situata nel centro del mar Mediterraneo, è un’isola (o meglio un arcipelago) che gode di una storia millenaria . Numerose civiltà di origine nordafricana ed indoeuropea tra cui romani, aragonesi ed inglesi hanno occupato le terre maltesi favorendo la creazione di un gioiello culturale unico. La storia maltese è famosa grazie all’Ordine dei Cavalieri di San Giovanni dell’Ospedale ed alla loro Croce delle Beatitudini. Grazie alla sua posizione strategica è stata un’importante crocevia di numerose rotte navali. Oggi è una meta turistica molto richiesta da amanti della storia, dei paesaggi, del mare cristallino e del divertimento.

Carta d’Identità di Malta

Nome: Malta
Nome Completo: Repubblica di Malta
Capitale: La Valletta
Regioni: 5
Nascita: 21 settembre 1964
Densità di popolazione: Alta
Religione principale: Cattolica
Lingue parlate: Inglese, Maltese, Italiano
Valuta: Euro €

Quando Andare?

Aprile-Maggio & Settembre-Ottobre

Milioni di turisti invadono l’isola di Malta nei periodi estivi creando un sovraffollamento. Per evitare tutto ciò è consigliabile partire nei mesi delle mezze stagioni ( quelle che non esistono più), Aprile-Maggio & Settembre-Ottobre, dove le temperature sono piacevoli. In estate diventano alte, toccando picchi di 35-40 °C . Nel periodo invernale è molto meno invasa da turisti, temperature che oscillano dai 10 ai 15 °C e condizioni climatiche variabili tra vento, sole e pioggia.

In bassa stagione c’è una prevalenza di scandinavi, inglesi e studenti erasmus da ogni parte d’europa.

Cosa Vedere?

La Valletta. La capitale maltese, la “città costruita da gentiluomini per gentiluomini”. Circondata ancora dalle sue mura, con le strade progettate per canalizzare la fresca brezza proveniente dal porto (come Barcellona), La Valletta è ricca di attrazioni. Partiamo dalle tre cittadelle di Vittoriosa, Cospicua e Senglea facilmente raggiungibili tramite bus, aliscafi ed imbarcazioni private (spesso si trovano pescatori che si offrono per darvi un passaggio per pochi euro).

La Valletta

Medina, l’antica capitale con le sue numerose stradine anche conosciuta come “la città silenziosa”, il perchè sta a voi scoprirlo! Facilmente raggiungibile via bus dalla capitale (n° 50, 51, 52, 53, 56), Medina è una tappa da non perdere se si vuole respirare l’aria di una vecchia fortezza ed ammirare il perimetro dell’isola.

Medina

Popeye Village, il villaggio di Braccio di Ferro. Situato a Nord, nella baia di St. Paul, il villaggio è una meta turistica molto gradita ai viaggiatori più piccoli specialmente nel periodo natalizio dove si trasforma in un piccolo mercatino con elfi e Babbo Natale. L’ingresso è a pagamento.

Popeye Village

Manoel Island, un’isoletta con la sua fortezza in pieno stile militare nei pressi dell’abitato di Gezira, è considerata un’isola avvolta dal mistero. Si dice che nei periodi in cui la peste mieteva vittime l’isola veniva utilizzata come cimitero. La leggenda narra che gli spiriti non hanno mai abbandonato la fortezza e che siano in compagnia di un Cavaliere Nero. La fortezza è visitabile solo negli open day.

Queste sono le tre principali attrazioni ma ovviamente ce ne sono altre: l’isola di Gozo, Rabat, i templi megalitici, Sliema, San Giuliano, ecc. Tutte da scoprire!

Come Spostarsi?

Autobus tutta la vita. Praticamente ogni zona dell’isola è facilmente raggiungibile con gli autobus. La macchina non è consigliatissima poichè, a parte il modo di guidare maltese un po’ “aggressivo”, è presente la guida a destra.

Sei un Bike Lover? Desisti all’idea di affittare una bici. Non ci sono piste ciclabili e i maltesi guidano davvero come pazzi. Detto da uno del sud.

Cosa Mangiare?

Il Pastizz (Pastizzi al plurale) è una specialità culinaria maltese da strada e molto cheap. Con soli 0,80€ infatti si può gustare questo involucro di pasta sfoglia croccante riempito di ricotta o purè di piselli. Per i più golosi alcuni li vendono anche ripieni di cioccolata. Il piatto principale da provare assolutamente a Malta è il coniglio. Stufato di coniglio o semplicemente il coniglio alla maltese. Ogni ristorante in tutte le città propongono un menù a base di coniglio. Da non perdere!

P.s. Siciliani non mi odiate ma a Malta, precisamente in un bar siciliano di fronte l’isola di Manoel, ho mangiato due SUPER cornetti al pistacchio.

Dove Alloggiare?

 #Curiosità Maltesi I doppi orologi di Malta: Sull'isola di Malta ci sono tantissime chiese, circa 365 (esatto, come i giorni dell'anno) ed altrettanti orologi su di esse. Molte di queste presentano un secondo orologio che segna un'ora a caso. Come mai? La leggenda narra che il secondo orologio serviva ad ingannare il diavolo che, durante le funzioni religiose svolte ad un orario fisso, si presentava per disturbare i fedeli. In questo modo il diavolo si confondeva a causa del doppio orario e la funzione continuava in tranquillità.     

Malta offre numerose scelte, dai bed & breakfast agli hotel fino ad arrivare agli appartamenti. In bassa stagione si possono trovare hotel a prezzi stracciati. Ovviamente è caldamente consigliabile prenotare la struttura il prima possibile per evitare eventuali last-minute e rischiare di non trovare un alloggio comodo! (VEDI ANCHE Come Trovare un Alloggio)

Movida & Vita Notturna

Dulcis in fundo. Se conti di andare a Malta e divertirti non puoi perdere assolutamente le zone principali della movida. Parlo di St. Julian con la sua rinominata Paceville, il paese dei balocchi per chi ama fare baldoria, andare in disco, godersi una bella birra in un pub o farsi una serata salsera. Avviso per i maschietti: state attenti ai locali “spenna turisti” e alle numerose adescatrici!

Un’altra zona interessante per la movida è Sliema, molto ricca di bar e ristoranti. Passando sul versante opposto c’è la Paradise Bay, dove oltre alle spiagge sono presenti i servizi di trasporto per le isole di Comino e Gozo.

0 0 votes
Article Rating

Categories

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Would love your thoughts, please comment.x